Chi Siamo

Children's bedroom with white, red and yellow colors

Il team Dulux mira, più di ogni altra cosa, a supportarti nel trovare ispirazione dal colore e a scoprirne il potenziale tra le mura della tua casa. 

Vogliamo incoraggiarti ad iniziare la trasformazione e... "Let's Colour": facciamolo insieme! 

Dulux è un marchio con una lunga storia alle spalle; nato nel Regno Unito è uno dei marchi di riferimento in Europa e nel mondo nel settore dei prodotti vernicianti, con una vasta gamma di prodotti e servizi. Nel 2021 arriva finalmente in Italia portando tutta la sua esperienza e personalità per supportarti nei tuoi progetti di rinnovamento e consigliarti tonalità e finiture che ti faranno amare ancor di più la tua casa, fornendoti anche una conoscenza esperta per ottenere grandi risultati!

Come tutto è iniziato…

50 years Dulux dogs in all colours

1919 - Alla fine della prima guerra mondiale un'azienda storica di produttori di vernici chiamata Naylor Brothers estese le sue attività e si trasferì dal centro di Londra a Slough, in uno stabilimento molto grande. Più o meno nello stesso periodo a Stowmarket, Nobel Chemical Finishes stava lavorando a nuove vernici per l'industria automobilistica ed era alla ricerca di locali più grandi e di chimici di talento ... I fratelli Naylor avevano a disposizione un enorme stabilimento di produzione e un chimico dalle straordinarie capacità, chiamato HH Morgan 

All'inizio degli anni '20, dopo un disastroso tentativo di entrare nell'industria della carta da parati, i fratelli Naylor si trovano in difficoltà finanziarie. Dopo lunghe trattative, Nobel Chemical Finishes acquisì Naylor Bros.

1926 - Nobel Chemical Finishes unì le forze con 3 importanti aziende chimiche britanniche e divenne nota come ICI Paints Limited.

1931 - Venne prodotta la prima finitura sintetica a base alchidica "Dulux", basata su una formulazione innovativa. Naque così il marchio "Dulux" (una combinazione di "Durable" e "Luxury").

1932 - La prima vernice Dulux venne introdotta nel mondo dell’ edilizia che -titubante- guardava con sospetto la nuova formulazione; diffidando potesse essere davvero così facile da usare e duratura nel tempo, al pari delle alternative versioni a base di piombo, fino a quel momento note al settore. Nel settembre 1939 il Paese è in guerra.

La produzione di pitture decorative venne interrotta e la fabbrica si avviò alla produzione di vernici e finiture speciali per le forze militari. La fabbrica venne bombardata due volte ma l'attività riuscì sopravvivere.

1948 – Il periodo bellico si rivelò determinante per il futuro di successo di Dulux. La gente presto notò che tutti gli edifici dipinti con Dulux prima della guerra apparivano molto più belli ed in ordine rispetto agli edifici decorati con altri prodotti. La produzione riprese rapidamente e in quattro anni Dulux è diventò il marchio leader di vernici nel campo professionale.

1950 – Gli inglesi iniziarono a decorare casa da soli; si apre così una nuova era, quella del bricolage e del "fai da te". Le donne, abituate durante il tempo di guerra a ricoprire ruoli generalmente maschili , impiegano ora la loro ritrovata fiducia e abilità pratiche per realizzare il lavoro da sole. 

Gli anni '50 inaugurano un nuovo e coraggioso mondo nell’ambito decorazione e poiché Dulux ha iniziato a rivolgersi direttamente al consumatore, il fai-da-te diventa sempre più popolare. 

Dulux è stato il primo marchio di vernici a fare pubblicità in TV! 

Gli anni '60 sono stati un decennio dinamico e colorato; Dulux è stato il primo marchio in grado di offrire colori e sfumature variegate in grado da adattarsi ai gusti delle persone, dettando stili e tendenze.

Dulux è stata la prima azienda di vernici a fornire una guida alla scelta dei colori di casa con suggerimenti su come applicare i prodotti, arrivando addirittura a realizzare un libro estremamente popolare distribuito con la rivista Woman ed intitolato "A casa con il colore".

Negli anni '70 Dulux rimase saldamente in cima alle classifiche per ispirazione in  tema di pittura, colore e decorazione. In quella decade l’approccio più alla moda di utilizzare il colore era tonale: diverse sfumature dello stesso colore applicate a pareti, soffitto e supporti in legno. La finitura lucida era di tendenza, così come i colori vivaci che hanno catturato perfettamente l'atmosfera del decennio. 

I primi anni '80 erano prevalentemente incentrati su tonalità calde e pallide di crema, giallo, rosa e pesca. Questo è stato il "decennio dei designer", con uno stile degli interni ispirato alle ambientazioni televisive glamour. Le finiture e i soffitti sono stati dipinti in tonalità più chiare di bianco e crema per creare una cornice per pareti dai colori più audaci.

All'inizio degli anni '90 tonalità pastello e accenni di crema, lilla e verde pallido erano le scelte di colore più popolari tra le pareti di casa. Verso la fine degli anni '90 invece in tanti si cimentavano con gli effetti decorativi: spugnature e stencil erano particolarmente apprezzati. La vernice da quel momento ha avuto un ruolo fondamentale nell’ambito del restyling, assicurando una trasformazione degli ambienti immediata e a basso costo. 

Negli anni 2000 iniziano a prender piede i toni neutri. (Wow!)

Nel 2008 AkzoNobel acquisisce ICI e Dulux diventa una parte importante dell'azienda leader mondiale nel settore delle vernici e dei rivestimenti ad alte prestazioni.

Seguono anni di successi, di crescita, di innovazione tecnologica ….ed arriviamo al 2021; è un  anno importante perché finalmente il marchio Dulux con la sua straordinaria storia ed esperienza si affaccia in Italia, pronto a farsi conoscere con una selezionata gamma di prodotti di eccellenza, soluzioni innovative per ogni problema e soprattutto tanta ispirazione in tema di colore e tendenze per portare tra le proprie mura di casa stili e colori del momento, in modo semplice e facilmente realizzabile.